×

Porte aperte alla cultura.

Nel weekend di sabato 23 marzo e domenica 24 marzo 2013, la città di Matera celebra la XXI giornata del FAI con la visita guidata al Castello Tramontano. Storico maniero, la sua costruzione fu avviata inizi del XVI secolo sul colle del Lapillo (poi di Montigny) e che oggi prende il nome dal conte che dominò la città dei Sassi per un breve periodo. E’ rimasto incompiuto a seguito della sua tragica uccisione avvenuta il 29 dicembre del 1514 alle spalle del Duomo, in quella che venne riconosciuta come via del Riscatto. Circa un migliaio i visitatori prenotati per le visite guidate. Un servizio che il Fai ha potuto garantire grazie agli studenti universitari, del Liceo Classico e di alcune scuole materane. 65 giovani ciceroni che per due giorni, dalle 9,30 alle 13,30 e dalle 14,30 alle 18,30 hanno raccontato la storia del Conte Gian Carlo Tramontano e del suo Castello che non riuscì mai a visitare.

Author

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*