×

Tutti i colori di Montescaglioso

A pochi chilometri da Matera, in questi giorni si festeggia il Carnevalone di Montescaglioso, pittoresca rappresentazione dei riti propiziatori della fertilità e del risveglio della natura in cui le figure tradizionali dell’evento rimandano a simboli arcaici provenienti dal mondo greco-romano e medievale.

Una sfilata di colori e di suoni, che segue un vero e proprio canovaccio.
All’alba del martedi grasso, ha inizio il lungo rito della vestizione. Il gruppo ha precise figure e gerarchie.
Ad iniziare il rito,  la parca che rotea il lungo fuso tra le gambe della gente: simbolo della ruota del tempo che gira e della morte che prima o poi arriva. Guai a farsi colpire. Seguono i portatori dei campanacci più grossi, sbattuti con l’ausilio del ginocchio. La tetra figura della “Quaremma“, vestita di nero e con in braccio un neonato. La carriola con il Carnevalicchio in fasce, ove depositare le offerte in natura. La sposa di Carnevalone, più o meno sguaiata, ferma tutti e chiede offerte in natura e danaro: serviranno a fare crescere il Carnevalicchio ma in realtà a fornire materia prima per la cena e l’Ubriacatura notturna. A ruota libera e con i campanacci più piccoli, tante figure sempre suggestive in costumi ogni anno diversi. Si accetta ogni offerta: pane, finocchi, pasta, dolci, frutta, vino e salsiccia.
Una sorta di carrozzone al confine tra il sacro ed il profano, una manifestazione da non perdere per immergersi nella suggestività di una rappresentazione scenica che ha un sapore cinematografico, quasi Felliniano.

Noi dell’Hotel Relais Casino Ridola, vi invitiamo a scoprire questa straordinaria manifestazione e a fermarvi da noi per godere dell’eleganza e della particolarità di un’ospitalità senza tempo.

Author

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*