×

Social trekking tra i sassi

Tre itinerari turistici per non vedenti e non udenti saranno realizzati a Matera nei Sassi, nella Cripta del Peccato Originale e presso l’Oasi Wwf di San Giuliano: è il “Social Trekking”, ossia una forma di trekking realmente accessibile a tutti secondo i limiti e le difficoltà di ognuno. Il progetto, finanziato dalla Regione Basilicata con i fondi del Programma Epos 2012, e di recente approvato da Unione Italiana Ciechi ed Ente Nazionale Sordi, è stato ideato dall’associazione culturale «SassieMurgia» in collaborazione con il centro di educazione ambientale «Lega Navale Matera-Castellaneta».

Gli itinerari proposti mirano ad unire la conoscenza del patrimonio artistico e naturale locale all’educazione allo sviluppo sostenibile e al corretto utilizzo della risorsa acqua, alla cultura dell’attenzione al paesaggio come bene comune e come risorsa economica, culturale, ecologica, ambientale e sociale. Sono pensati appositamente per non vedenti e adattati, con l’aiuto di interpreti Lis (Lingua Italiana dei Segni), alle esigenze dei non udenti. Nelle intenzioni degli organizzatori le visite guidate, che si svolgeranno domenica prossima (Cripta del Peccato Originale), domenica 1 e 15 aprile (rispettivamente Sassi e Oasi WWF di S. Giuliano) sono l’inizio di un percorso che porterà ad un calendario di itinerari per non vedenti e non udenti nella provincia di Matera nel periodo primavera-estate di ogni anno.

Siamo felici di questa iniziativa. Importante anche per noi dell’Hotel Relais Casino Ridola.

Author

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*